Pagine

venerdì 18 maggio 2018

Regione Veneto, nuovi indirizzi di posta elettronica per il servizio elettorale

Con nota n. 173673 in data 11/05/2018 la Regione Veneto ha comunicato i nuovi indirizzi di posta elettronica del servizio regionale.
Scarica la comunicazione

giovedì 10 maggio 2018

Cassazione: le firme digitali di tipo CAdES e di tipo PAdES, sono entrambe ammesse ed equivalenti


Con sentenza n. 10266/2018 la Corte di Cassazione ha stabilito che "le firme digitali di tipo CAdES e di tipo PAdES, sono entrambe ammesse ed equivalenti".
Vai al sito della Corte
Scarica direttamente

Circolare n.4/2018. Modifiche al codice civile, al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in favore degli orfani per crimini domestici"

È stata pubblicata la Circolare n.4 del 16 febbraio 2018 «Legge 11 gennaio 2018, n.4, recante "Modifiche al codice civile, al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in favore degli orfani per crimini domestici"».
Vai alla pagina dedicata sul sito del Cnsd
Scarica direttamente

giovedì 26 aprile 2018

DAT. La pagina web dell'Associazione Luca Coscioni


Come si fa un testamento biologico?
L'Associazione ha creato una pagina informativa e un modello personalizzabile di Dichiarazione Anticipata di Trattamento.

lunedì 23 aprile 2018

Istat. Censimento permanente delle istituzioni pubbliche

Dal sito Istat

Censimento permanente delle istituzioni pubbliche

Il primo Censimento permanente delle istituzioni pubbliche si è chiuso nel 2016, coinvolgendo 13 mila istituzioni, con oltre 100 mila unità locali che impiegano più di 3 milioni e 300 mila dipendenti. I principali dati sono stati rilasciati a giugno del 2017. Gli ulteriori approfondimenti su struttura, organizzazione e profili di funzionamento delle istituzioni sono diffusi progressivamente nel 2018 attraverso data warehouse.

Dal 16 aprile al 1 ottobre 2018 si avvia la nuova rilevazione censuaria delle istituzioni pubbliche. I rispondenti vengono informati mediante lettera del Presidente dell’Istat e i questionari devono essere compilati on-line.

Le principali novità introdotte in questa seconda tornata censuaria sono rappresentate da alcune tematiche emergenti quali i comportamenti orientati alla performance, l’adeguamento al processo di armonizzazione contabile, la digitalizzazione e la sicurezza informatica.

Il Censimento permanente delle istituzioni pubbliche, a cadenza biennale, fornisce un quadro statisticamente dettagliato delle caratteristiche strutturali e organizzative degli enti pubblici, focalizzando l'attenzione sull'attività delle sedi territoriali e sui processi di modernizzazione della pubblica amministrazione.

La strategia del Censimento ha due elementi cardine. Il primo è l’uso di un registro statistico, realizzato dall'Istat attraverso l'integrazione di diverse fonti amministrative e statistiche. Il secondo è costituito dalla rilevazione censuaria necessaria a completare il quadro informativo, che offre un aggiornamento periodico dei dati, l'analisi in serie storica e la verificare delle informazioni presenti nel registro statistico.

Tutti i materiali utili per lo svolgimento della rilevazione (questionari on line, guida per la compilazione, glossario, domande frequenti) sono disponibili on line.

Scarica il Piano generale del Censimento permanente delle istituzioni pubbliche approvato dal Consiglio d'Istituto il 26 marzo 2018.
Vedi Comunicato in Gazzetta Ufficiale

Istat. Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni


Dal sito dell'Istat

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Da ottobre 2018 parte il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Per la prima volta l'Istat rileva, con un cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione dimorante sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale.

Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie italiane, ma ogni anno un campione di esse: circa un milione e 400 mila famiglie, residenti in 2.800 comuni italiani.

Inoltre, solo una parte dei comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie.

Grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento permanente è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l'intera popolazione, ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Informazioni necessarie ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a enti e organismi che le utilizzano per programmare in modo ragionato, pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini italiani e agli stranieri che vivono in Italia e monitorare politiche e interventi sul territorio.

A partire dall’anno 2021, con cadenza quinquennale, la popolazione legale sarà determinata con decreto del Presidente della Repubblica sulla base dei risultati del Censimento permanente della popolazione.

Scarica il Piano generale del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni approvato dal Consiglio d'Istituto il 26 marzo 2018.
Vedi Comunicato in Gazzetta Ufficiale.

sabato 14 aprile 2018

giovedì 29 marzo 2018

Guida all'applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

Il Garante ha aggiornato la Guida all'applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (febbraio 2018)
La guida è disponibile in formato interattivo e pdf liberamente scaricabile.
Vai alla pagina dedicata

giovedì 22 marzo 2018

Approvazione del Programma statistico nazionale 2017-2019

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 gennaio 2018 

Approvazione del Programma statistico nazionale 2017-2019.

(18A01911) (GU Serie Generale n.66 del 20-03-2018 - Suppl. Ordinario n. 12)

Vai al testo in Gazzetta Ufficiale