Pagine

giovedì 23 febbraio 2017

Unioni civili. I decreti attuativi

Sono stati pubblicati i decreti attuativi della Legge 20 maggio 2016, n. 76 "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze".

DECRETO LEGISLATIVO 19 gennaio 2017, n. 5
Adeguamento delle disposizioni dell'ordinamento dello stato civile in materia di iscrizioni, trascrizioni e annotazioni, nonché modificazioni ed integrazioni normative per la regolamentazione delle unioni civili, ai sensi dell'articolo 1, comma 28, lettere a) e c), della legge 20 maggio 2016, n. 76.
(17G00011) (GU n.22 del 27-1-2017 )
note: Entrata in vigore del provvedimento: 11/02/2017

DECRETO LEGISLATIVO 19 gennaio 2017, n. 6
Modificazioni ed integrazioni normative in materia penale per il necessario coordinamento con la disciplina delle unioni civili, ai sensi dell'articolo 1, comma 28, lettera c), della legge 20 maggio 2016, n. 76.
(17G00012) (GU n.22 del 27-1-2017 )
note: Entrata in vigore del provvedimento: 11/02/2017

DECRETO LEGISLATIVO 19 gennaio 2017, n. 7
Modifiche e riordino delle norme di diritto internazionale privato per la regolamentazione delle unioni civili, ai sensi dell'articolo 1, comma 28, lettera b), della legge 20 maggio 2016, n. 76.
(17G00013) (GU n.22 del 27-1-2017 )
note: Entrata in vigore del provvedimento: 11/02/2017

lunedì 20 febbraio 2017

Aire. Documenti supporto applicativo AnagAIRE 5

(Dal sito del Cnsd)

Documentazione tecnica di supporto all'applicativo AnagAire

Ultimo aggiornamento:  01 gennaio 2017

A seguito di ulteriori adeguamenti tecnici è in distribuzione una nuova versione dell'applicazione AnagAire.
I Comuni riceveranno l'aggiornamento, come di consueto, sul canale bidirezionale

Vai alla pagina dedicata sul sito del Cnsd

lunedì 6 febbraio 2017

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 12 maggio 2016


DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 12 maggio 2016
Censimento della popolazione e archivio nazionale dei numeri civici e delle strade urbane.
Scarica la Gazzetta Ufficiale n. 167 del 19/07/2016.

Vedi anche l'art. 3 del decreto legge n. 179 del 18/10/2012 "Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni e Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane".
Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni e Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane.
Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni e Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane.
Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni e Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane
Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni e Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane
Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni e Archivio nazionale dei numeri civici delle strade urbane

mercoledì 1 febbraio 2017

Circolare n. 1/2017. Sentenza Corte Costituzionale n. 286/2016 — Attribuzione cognome materno.

È stata pubblicata la Circolare n. 1/2017 del Ministero dell'Inteno, Direzione centrale per i servizi demografici, "Sentenza Corte Costituzionale n. 286/2016 — Attribuzione cognome materno".
Dalla circolare:
«... Con la richiamata pronuncia e dal giorno successivo alla sua pubblicazione (*), viene definitivamente rimossa dall'ordinamento la preclusione, implicita nel sistema di norme delibate dalla Corte Costituzionale, della possibilità di attribuire, al momento della nascita, di comune accordo, anche il cognome materno.
L'applicazione della sentenza della Corte Costituzionale è immediata per cui, in attuazione della pronuncia, sostanzialmente innovativa della disciplina della materia di che trattasi, l'ufficiale dello stato civile dovrà accogliere la richiesta dei genitori che, di comune accordo, intendano attribuire il doppio cognome, paterno e materno, al momento della nascita o al momento dell'adozione.»


(*) La sentenza è stata pubblicata in GU il giorno 28/12/2016 (vedi post precedente)
Vai alla pagina dedicata sul sito del Cnsd
Scarica direttamente

venerdì 20 gennaio 2017

Corte Costituzionale, sentenza n. 286 data 8 novembre - 21 dicembre 2016. Attribuzione cognome materno

Giudizio di legittimità costituzionale in via incidentale. Stato civile - Attribuzione automatica del cognome paterno al figlio nato in costanza di matrimonio, in presenza di una diversa contraria volontà di entrambi i genitori. - Norma desumibile dagli artt. 237, 262 e 299 del codice civile, 72, primo comma, del regio decreto 9 luglio 1939, n. 1238 (Ordinamento dello stato civile), e 33 e 34 del d.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 (Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'articolo 2, comma 12, della L. 15 maggio 1997, n. 127); codice civile, art. 262, primo comma, e 299, terzo comma.
(T-160286) (GU 1a Serie Speciale - Corte Costituzionale n.52 del 28-12-2016)

In vigore dal 29 dicembre 2016.
Visualizza dalla Gazzetta Ufficiale
Testo stampabile

mercoledì 18 gennaio 2017

MINISTERO DELL'INTERNO. CIRCOLARE 30 luglio 1993, n. 10 "Legge 4 gennaio 1968, n. 15. Ammissibilita' delle autentiche di sottoscrizioni di atti di impegno e degli atti di delega a pubbliche amministrazioni"

MINISTERO DELL'INTERNO
CIRCOLARE 30 luglio 1993, n. 10
Legge 4 gennaio 1968, n. 15. Ammissibilita' delle autentiche di sottoscrizioni di atti di impegno e degli atti di delega a pubbliche amministrazioni.
(GU Serie Generale n. 204 del 31-8-1993)
Visualizza la Circolare pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale

martedì 20 dicembre 2016

Risulta difficile per i Comuni la modifica della numerazione civica indicata dall’ISTAT

fonte: Il Giornale dei Comuni

17 dicembre 2016, di Giuseppe Monni
Il commento alla circolare ISTAT sull’archivio informatico dei numeri civici

La circolare del 10 ottobre 2016 con la quale l’ISTAT fornendo chiarimenti in vista del conferimento dei numeri civici all’ARCHIVIO NAZIONALE DEI NUMERI CIVICI DELLE STRADE URBANE (ANNCSU) gestito dall’Agenzia Entrate ed ISTAT, finalizzato a creare un DATA BASE UNICO TOPONOMASTICO, ha fatto presente che il sistema non consentirà ai Comuni di memorizzare numeri civici con esponenti numerici, obbligando gli stessi a modificarli, ha provocato negative reazioni degli enti interessati giustificate dal fatto che spesso la presenza di esponenti numerici nasce da situazioni storiche territoriali di difficile rimozione.
....
Leggi l'articolo completo
Vedi il precedente post Archivio nazionale degli stradari e dei numeri civici (ANSC/ANNCSU) 

venerdì 25 novembre 2016

Art. 10 DECRETO-LEGGE 11 novembre 2016, n. 205. Voto degli elettori fuori residenza a causa dei recenti eventi sismici 2016. Circolare n. 55/2016

DECRETO-LEGGE 11 novembre 2016, n. 205
Nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni e dei territori interessati dagli eventi sismici del 2016.
note: Entrata in vigore del provvedimento: 11/11/2016

Visualizza il testo vigente su normattiva.it

Nota: l'art. 10 detta "Norme transitorie per consentire il voto degli elettori fuori residenza a causa dei recenti eventi sismici in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016".
In proposito vedi anche la Circolare n. 55/2016 del Ministero dell'Interno, Direzione centrale dei Servizi elettorali.

domenica 20 novembre 2016

Circolare n. 19/2016. Decreto-legge 12 settembre 2014 n. 132 - art. 12. Istruzioni applicative - Procura speciale

È stata pubblicata la Circolare n. 19/2016 "Decreto-legge 12 settembre 2014 n. 132 - art. 12. Istruzioni applicative - Procura speciale".
Conclusioni: «...Pertanto, in base alle argomentazioni fin qui svolte, deve considerarsi che allo stato della vigente legislazione, non è ammessa la possibilità per i coniugi di farsi rappresentare da un procuratore speciale nel compimento degli atti individuati dall'art. 12 del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito dalla legge 10 novembre 2014, n. 162.»
Vai alla pagina dedicata sul sito del Cnsd
Scarica direttamente